priroda header1
Kulturno povijesni turizam

Contenuti culturali e storici in un'offerta turistica

Cultura e storia

Etno turizam

Turismo etnografico, alloggio, tradizioni popolari e offerta gastronomica

Turismo etnico

Caccia, pesca, attività acquatiche, ciclismo, sport, escursioni ...

Ricreazione e sport

Eventi culturali e di intrattenimento nella contea

Eventi

Priroda

Siti naturali di bellezza e di escursioni

Natura

CONOSCENZA NATURALE

La contea ha tre principali forme di rilievo: le montagne (pendii di Dilja, Papuk e Požeška gore), le pianure (che occupano la maggior parte della Contea) e le valli (attorno al fiume Sava).

Gli ecosistemi primari sono foreste e paludi, aree coltivate (praterie, frutteti, frutteti e vigneti), sistemi idrici artificiali (bacini idrici, stagni) e foreste. Circa il 30% della contea è coperto da foreste - boschi di faggio e carpino nelle zone di montagna, e rovere misto a cenere, olmo e tiglio in nizinama.Vode e zone umide sono ecosistemi importanti nella contea, valori elevati in materia di diversità biologica e paesaggistica, e lungo il fiume Sava ha diverse aree protette - campo di Jelas e Bara Dvorina e parte di Lonjsko polje a est. Non sorprende, quindi, che la pesca sia un'importante attività economica e che gli stagni artificiali abbiano creato i propri distinti ecosistemi che sostituiscono le paludi che, a causa del miglioramento, scompaiono per lo più. Gli stagni esistenti e le paludi rimanenti sono habitat importanti per gli uccelli delle zone umide, la vita vegetale e animale e nella Contea sono state istituite due riserve ornitologiche.

umaintro2

PETNJA

petnjanaslovna

Il lago artificiale Petnja si trova sul lato sud del monte Dilj, 7 km a nord-ovest di Slavonski Brod. Il lago affascina per il suo aspetto, le foreste che lo circondano, i percorsi pedonali, le opportunità di pesca, il canottaggio e altri sport acquatici e l'aria pulita. Il fascino speciale del lago è dovuto ai colori blu delle sue acque che si fondono ai colori verdi della vegetazione e delle foreste, che ha valso a questa località protetta il nome di "occhio di Dilj".

PARK NATURE LONJSKO POLJE

lonjsko polje naslovna

È una riserva di paludi fluviali, che copre un'area di 50,6 mila ettari, di cui solo 3 mila appartengono alla Contea, e l'ingresso principale al Parco appartiene all'area della Contea Sisak-Moslavina. Il Parco naturale di Lonjsko polje è la più grande area umida protetta non solo nella Repubblica di Croazia, ma anche nell'intero fiume Danubio. In primavera e in autunno vengono create alluvioni che condizionano l'habitat di oltre 250 specie di pesci palustri e oltre 550 varietà di piante. Lonjsko polje appartiene a una delle più grandi riserve naturali di uccelli e caverne in Europa.

GAJNA

Questo tipico pascolo della Slavonia lungo il fiume Sava arricchito con flora e fauna palustri è un paesaggio protetto. Si trova a est di Slavonski Brod, nei villaggi di Oprisavci e Poljanci. Le inondazioni primaverili e autunnali riempiono d'acqua gli stagni, consentendo una crescita rigogliosa del ricco mondo vegetale e animale. Gajna è l’esempio, unico in Croazia, dell'impatto positivo dell'attività umana su un habitat naturale.

Occupa un'area di 500 ettari. Vi si trovano un sentiero didattico con il belvedere e il sentiero ciclabile Slavonski Brod – Gajna ben segnalato. Nella zona del paesaggio protetto, ci sono una cinquantina di bovini, una dozzina di cavalli della Posavina e i maiali della Slavonia i quali si ritirano su una decina di terreni che durante le inondazioni si trasformano in isole. Su una di queste elevazioni topografiche, è stata arredata una casa tradizionale con contenuti didattici.

 

PRAŠNIK

pranik

Situata nella zona forestale del comune di Stara Gradiška, questa riserva forestale speciale copre un'area di 52 ettari. È l'ultimo residuo della foresta di quercia originaria della Slavonia. Le querce hanno un'età compresa tra 250 e 300 anni, e una circonferenza da 70 a 220 cm, mentre alcune querce monumentali raggiungono i 40 m di altezza e un’età di 350 anni.

IL POZZO MASCHILE

muki bunar

Non lontano da Okučani, nell'estremo ovest della regione, si trova la località di Muški bunar (Il pozzo maschile), una riserva speciale di vegetazione boschiva, con una foresta di carpine secolare protetta. L'età media degli alberi è di oltre 250 anni.

LA FORESTA DI STRIBOR E IL BOSCHETTO DI POPOVIĆ

uma striborova

Ai camminatori che si arrampicheranno sulle pendici del monte Dilj, consigliamo di fermarsi al Rifugio alpino "Đuro Pilar" nella Foresta di Popović, meta escursionistica preferita dagli alpinisti di Brod e alla residenza estiva Brlićevac della famiglia Brlić, dove Ivana Brlić-Mažuranić ha scritto le sue fiabe più belle per bambini.E visto che stiamo parlando della famosa scrittrice, sopra Podvinje, nella località della Foresta di Stribor (Šuma Striborova), troverete un parco giochi per bambini ben curato con motivi delle sue fiabe.

LJESKOVE VODE (LE ACQUE DI LJESKOVAC)

Ljeskove vode (Le acque di Ljeskovac) distanti una quindicina di chilometri da Slavonski Brod sono situate fra tre colline, nel punto in cui si congiungono due corsi d'acqua. Ci sono otto sorgenti nell'area di Ljeskove vode, e l'acqua che ne scorre è pulita e limpida siccome non ci sono sostanze inquinanti nelle vicinanze. È un lago artificiale, con una diga alta 10 m, circondato da fitte foreste di querce, faggi, carpini e pini. Durante l'anno, il lago è utilizzato per la pesca e il nuoto, mentre i terreni erbosi lungo il lago sono luoghi ideali per attività sportive ed escursioni. Vicino al lago c'è la vetta più alta del monte Dilj chiamata Čardak (Ciardac). Le foreste circostanti sono ricche di vari animali selvatici.

ljeskove vode

RIBNJACI JELAS

jelas 

Dei 2300 ettari di vivai di pesci Jelas, tra i più grandi d'Europa, 125 ettari sono stati proclamati riserva ornitologica speciale. I vivai sono habitat artificiali delle zone paludose; con l’arresto dell'attività ittica, le aree acquatiche sono diventate importanti aree di nidificazione, nutrizione e ibernazione degli uccelli. Nell'area sono state trovate 250 specie di uccelli, tra cui varie specie di aironi, anatre, cicogne, e vi si stabiliscono pure le gru e le lontre.

PLJUSKARA

SPILJA PLJUSKARA

A nord del lago Petnja, non lontano dalla sorgente del torrente Petnja (Vidovo brdo), ci sono diversE forme erosive interessanti che formano il canyon del torrente Pljuskara. Nell’ambito del canyon ci sono una grotta interessante e tre cascate sul torrente, e un bel rifugio di montagna sulla scogliera sopra il canyon.

PAŠNJAK IVA (IL PASCOLO IVA)

ivakonji

Un paesaggio protetto, l’area di pascolo Iva di 268 ettari, nel comune di Dragalić,
è delimitata da tre lati dalle foreste alluvionate di quercia gentile mentre i magnifici cavalli autoctoni (posavci) pascolando, mantengono lo sviluppo vegetativo dei pascoli.

MOČVARNA DVORINA (DVORINA PALUDOSA)

dvorina2

In questa zona importante di ritrovo degli uccelli, una riserva ornitologica speciale che si estende su 124 ettari, nei pressi di Gajna, sono state registrate circa 160 specie di uccelli.